sabato 20 agosto 2016

SALE 0.99! Rimedio efficace contro i vicini fastidiosi

Dicono che ci saranno Le Bugie dei bravi ragazzi in saldo, l'ebook a 0.99.
Le bugie a 0.99!
E lo scrivo mentre il vicino fastidioso sta sbraitando qualcosa al telefono alle 11.40 di un sabato d'agosto. Con gli occhi mezzi chiusi(io), la faccia ancora gonfia di sonno(io), la tazzina del caffè troppo bollente vicono al pc (sempre io) e la voce isolente che semina superbia (la sua).
C'è sempre un vicino che rompe le palle, io ne ho addirittura tre o quattro. C'è lui che la notte accende il suo faro
in terrazza facendo giorno. Non è l'uomo del faro, non siamo su un'isola, il primo mare dista circa 50 km e non ci sono navi in avvicinamento.
C'è la signora che si sente perseguitata dal vicinato, che se ti becca, e ti becca perché segue i tuoi spostamenti dallo spioncino

giovedì 18 agosto 2016

BioBarbara

Se siete arrivati fin qui è perchè state cazzeggiando tantissimo e per questo vi apprezzo molto. Se invece siete
approdati qua per avere informazioni su chi ha scritto Le bugie dei bravi ragazzi e c'è di peggio, allora siete comunque nel posto giusto e adesso devo scrivere qualcosa di "serio". In realtà non c'è molto da dire, mi chiamo Barbara Raymondi e vivo a Padova.
Sì, con la Y. No, non è un cognome d'arte e
la Y non l'ho messa per fare la figa.
C'è e basta, tipo dal 1500, più indietro nel tempo non so. Ce l'ha mio papà, ce l'aveva mio nonno, pure il bisnonno guarda caso. E' dalle elementari

mercoledì 17 agosto 2016

Come fly with me

Non amo volare, tantomeno all'interno di un velivolo, figurarsi in compagnia di sconosciuti. Non mi piace proprio, però se voglio varcare i confini della Repubblica Serenissima e raggiungere mete più o meno esotiche mi tocca. Mica posso prendere la nave per arrivare in Spagna o in America, cioè potrei pure, ma non faccio Sparrow di cognome e se le mini vacanze durano in tutto sei - sette giorni la vedo dura. Comunque sto giro sono stata in Sardegna, ho trovato un volo abbastanza conveniente e sono partita.
Messaggio subliminale
Chiaramente ho incontrato buona parte delle tipologie delle persone con cui non vorresti mai condividere un volo.
Io di mio sono paranoica, quindi quando in aeroporto ho sentito parlare arabo dietro di me, c'è mancato poco che mi gettassi a terra o che scappassi verso l'uscita. Confesso di aver seguito gli spostamenti di questa persona attraverso il riflesso di una vetrina.
Spy game docet. Sì, sono esaurita, paranoica, ma sti c@zzi. E sì, lo so che mica tutti i musulmani sono terroristi, ma in areoporto, col pienone di agosto, una sente una parlata agitata e mediorientale...

venerdì 5 agosto 2016

Le Amiche che strappano i capelli

Qualche giorno fa ho preso il caffè con due vecchie amiche, in termini di amicizia di lunga data, non nel senso di amiche vecchie. All'improvviso una delle due ha inziato a fissare la mia matassa di capelli castani. Ne ho tanti di capelli e spesso sono indisciplinati. Soprattutto il ciuffo che se non trattengo con una forcina prende un'onda strana che ricorda quella di Marion Cunningham; mentre sopra le orecchie, se non piastro a dovere e se l'umidità della Pianura Padana rema contro, due ciuffetti si librano stile Dilofosauro, quello della versione romanzata di Jurassic Park. Comunque in genere riesco a tenere tutto sotto controllo, e sennò sti c@zzi... Finchè non incontro Ryan Gosling per strada non ne faccio un dramma.
Dilofosauro nella versione romanzata di Jurassic Park
Per la privacy chiamerò le ragazze con un nome fittizio: Elisabetta e Laura. Elisabetta è più alta di me, quindi in caso si mettesse in testa di ispezionarmi la capigliatura ha pure una visuale bella nitida, panoramica.
Quel giorno non si è accontentata di fissarmi dalla sua sedia sorseggiando il caffè allungato con

martedì 2 agosto 2016

Link vari e roba anni '90

Mi dicono: fatti un blog, ce l'hanno tutti, serve per far conoscere i tuoi libri, i romanzi, per far capire chi sei, per spiegare chi o cosa c'è dietro (capirai i misteri...).
Si fa presto a dire fatti il blog. Prima di tutto: Come si fa? E poi che ci scrivo? Dicono: eh, sei tu che scrivi, mica ti mancheranno le parole, le storie da inventare. Ma a chi interessa? Come faccio a raggiungere qualcuno? La mia voce si disperderà tra i tutorial su come intagliare l'anguria con il volto di Padre Pio e i selfie ammiccanti di coppie a scadenza. Comunque, in questo mio post odierno metterò